È la musica che accompagna ogni mio viaggio… E per ognuno di essi strada facendo si compone la sua naturale colonna sonora.

E se Londra fosse una canzone? Io dico ribelle e coraggiosa come God Save The Queen. Giovane e anticonformista come quel gruppo di cattivi ragazzi che l’ha cantata. Raffinata e sempre in movimento.

Cosa vedere? Tutto! Musei, cultura e quartieri sono gratis ed è un peccato non approfittarne. E soprattutto le periferie, ma fate i bravi, perchè Londra non è soltanto una signorina vestita per bene, è anche arte che si consuma in tutte le sue forme psichedeliche sulle sponde del fiume ai margini della città.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Antonella – Wildway


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *